Servizio Civile Universale

Servizio Civile Universale

Con il bando del 2021 sono stati finanziati ulteriori 102 programmi di SCU, per un totale di 8.481 posti, oltre ai 56.205 posti già disponibili. Il bando 2021 è stato quindi integrato e la scadenza delle domande di partecipazione è prorogata al 9 marzo 2022, ore 14:00.

Per i giovani tra i 18 e i 28 anni è possibile presentare domanda di partecipazione solo ad uno dei progetti che si realizzeranno tra il 2022 e il 2023 su tutto il territorio nazionale e all’estero. I progetti hanno durata variabile tra gli 8 e i 12 mesi.

Requisiti

Possono diventare operatori volontari del Servizio Civile Universale i ragazzi e le ragazze tra 18 e 28 anni (28 anni e 364 giorni):

  • cittadinanza italiana, ovvero di uno degli altri Stati membri dell’Unione Europea, ovvero di un Paese extra Unione Europea purché il candidato sia regolarmente soggiornante in Italia;
  • non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

Cosa offre

Il Servizio Civile Universale offre:

  • almeno 80 ore di formazione;
  • crediti formativi;
  • attestato di partecipazione;
  • riconoscimento e valorizzazione delle competenze acquisite;
  • valutazione dell’esperienza nei concorsi pubblici con le stesse modalità e lo stesso valore del servizio prestato presso la Pubblica Amministrazione e può valere come titolo di preferenza;
  • riconoscimento del servizio ai fini del trattamento previdenziale (riscattabile);
  • un compenso di € 14,81 netti giornalieri, per un totale € 444,30 netti mensili, a cui va aggiunta una indennità extra per quanti sono impegnati in progetti all’estero, differenziata in base al criterio del “costo paese” in cui i volontari sono impegnati;

Come partecipare

E’ consigliabile consultare l’ultimo bando pubblicato ed esaminare tutti i progetti approvati in Italia o all’Estero e sceglierne UNO SOLO per cui concorrere. Sul sito ufficiale del Servizio Civile Universale è disponibile anche il database completo dei progetti in partenza a Forlì.

La domanda deve essere indirizzata direttamente all’ente che realizza il progetto prescelto esclusivamente online attraverso la piattaforma DOL raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it
Per accedere ai servizi di compilazione e presentazione domanda sulla piattaforma DOL occorre che il candidato sia riconosciuto dal sistema:

  • cittadini italiani residenti in Italia o all’estero e i cittadini di Paesi extra Unione Europea regolarmente soggiornanti in Italia possono accedervi esclusivamente con SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale.
  • i cittadini di Paesi appartenenti all’Unione europea e gli stranieri regolarmente soggiornanti in Italia, se non avessero la disponibilità di acquisire lo SPID, potranno accedere ai servizi della piattaforma DOL attraverso apposite credenziali da richiedere al Dipartimento, secondo una procedura disponibile sulla home page della piattaforma stessa.

FAQ disponibili sul sito del Ministero

Contatti utili