Servizio Civile Digitale

Il Servizio Civile Digitale ha l’obiettivo di superare l’attuale gap sulle competenze digitali e di produrre un impatto positivo sulle comunità. 

Partecipare ai progetti del Servizio Civile Digitale consente ai giovani tra i 18 e i 28 anni di avere accesso a un percorso di crescita e formazione indirizzato a migliorare le loro conoscenze e competenze in ambito digitale. Questo si traduce nella possibilità di vivere un’esperienza fondamentale per aiutare anche altri cittadini a essere autonomi rispetto all’uso di Internet e dei servizi digitali pubblici e privati.

Il Dipartimento per le politiche giovanili e il Servizio civile universale ha appena pubblicato il bando 2022 per la selezione di 2.160 operatori volontari da impiegare in 212 progetti, afferenti a n. 88 programmi di intervento di Servizio civile digitale.

Il termine per la presentazione delle domande è fissato alle ore 14.00 del 30 settembre 2022.

I progetti del Comune di Forlì

Il Comune di Forlì è titolare del Programma di Servizio Civile Digitale 2022 Agenda Digitale Forlì, composto da due progetti:

Requisiti

Possono diventare operatori volontari del Servizio Civile Digitale i ragazzi e le ragazze tra 18 e 28 anni (28 anni e 364 giorni):

  • cittadinanza italiana, ovvero di uno degli altri Stati membri dell’Unione Europea, ovvero di un Paese extra Unione Europea purché il candidato sia regolarmente soggiornante in Italia;
  • non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

Cosa offre (da rivedere)

Il Servizio Civile Digitale offre:

  • 25 ore settimanali oppure un monte ore di 1.145 ore per 12 mesi;
  • almeno 80 ore di formazione;
  • crediti formativi; 
  • attestato di partecipazione al Servizio civile; 
  • riconoscimento e valorizzazione delle competenze acquisite;
  • valutazione dell’esperienza nei concorsi pubblici con le stesse modalità e lo stesso valore del servizio prestato presso la Pubblica Amministrazione e può valere come titolo di preferenza riconoscimento del servizio ai fini del trattamento previdenziale (riscattabile);
  • assegno mensile di 444,30€;
  • permessi di assenza variabili proporzionalmente al periodo di servizio (20 giorni per 12 mesi);
  • altri permessi straordinari per circostanze specifiche come la partecipazione ad esami universitari, la donazione del sangue, ecc;
  • possibilità per alcuni progetti tra quelli che prevedono con sede in Italia o all’estero di un periodo di tutoraggio (di 1, 2 o 3 mesi) per facilitare l’ingresso nel mondo del lavoro.

Come partecipare

Consulta il bando ed esamina tutti i progetti approvati in Italia e scegline UNO SOLO per cui concorrere. 

In ogni caso è necessario indirizzare la domanda all’ente titolare del progetto scelto, utilizzando la piattaforma dedicata, entro e non oltre le ore 14.00 di mercoledì 30 settembre 2022.

La domanda deve essere indirizzata direttamente all’ente che realizza il progetto prescelto esclusivamente online attraverso la piattaforma DOL raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it
Per accedere ai servizi di compilazione e presentazione domanda sulla piattaforma DOL occorre che il candidato sia riconosciuto dal sistema:

  • cittadini italiani residenti in Italia o all’estero e i cittadini di Paesi extra Unione Europea regolarmente soggiornanti in Italia possono accedervi esclusivamente con SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale.
  • i cittadini di Paesi appartenenti all’Unione europea e gli stranieri regolarmente soggiornanti in Italia, se non avessero la disponibilità di acquisire lo SPID, potranno accedere ai servizi della piattaforma DOL attraverso apposite credenziali da richiedere al Dipartimento, secondo una procedura disponibile sulla home page della piattaforma stessa.

FAQ disponibili sul sito del Ministero

Informazioni e supporto alla compilazione della domanda per uno dei progetti di SCD del Comune di Forlì

Durante l’apertura del bando per la selezione degli operatori volontari è disponibile, presso l’Informagiovani del Comune di Forlì, uno sportello informativo e di orientamento, accessibile su appuntamento a partire da lunedì 29 agosto 2022. Per i giovani che intendono fare domanda ai progetti del Comune di Forlì verrà offerto supporto tecnico per l’accesso alla piattaforma DOL e alla registrazione allo SPID (anche l’URP-Informagiovani del Comune di Forlì rilascia credenziali SPID LepidaID https://bit.ly/3do4Out).

Per informazioni e per richiedere un appuntamento è possibile contattare l’Ufficio di Servizio Civile del Comune di Forlì al n. 0543 712804 o scrivere all’e-mail: volontariatocivile@comune.forli.fc.it
Inoltre a fine agosto l’Ufficio di SC del Comune di Forlì comunicherà data, luogo e orario di un incontro informativo per la presentazione dei progetti di SCD.

Convocazioni e pubblicazione delle graduatorie per i progetti SCD del Comune di Forlì

Ogni comunicazione inerente alla procedura di selezione verrà pubblicata sulla home page del sito. Il calendario di convocazione ai colloqui verrà pubblicato entro 10 giorni prima del loro inizio. La pubblicazione del calendario ha valore di notifica della convocazione a tutti gli effetti di legge e il candidato che, pur avendo inoltrato la domanda, non si presenta al colloquio nei giorni stabiliti, senza giustificato motivo, è escluso dalla selezione per non aver completato la relativa procedura.

Contatti utili

  • Servizio Scuola e Sport – Unità Supporto all’Innovazione Educativa
    Tel: 0543 712804 (Paola Manni) e 0543 712394 (Rita Silimbani)
    mail: volontariatocivile@comune.forli.fc.it
    web: www.comune.forli.fc.it
    Ricevimento su appuntamento: dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 12.30; martedì e giovedì pomeriggio dalle 15.30 alle 17.30.
  • CoPrESC – Coordinamento Provinciale degli Enti di Servizio Civile Provincia di Forlì-Cesena
    c/o la sede della Provincia di Forlì-Cesena
    Piazza Morgagni n. 9 47121 Forlì (FC)
    dott.ssa Martina Schiavo
    Tel. 0543 714588 – 340 9623056
    e-mail: copresc@serviziocivilefc.it
    web: www.serviziocivilefc.it
    Apertura al pubblico: lunedì, martedì, mercoledì, venerdì dalle 9.00 alle 13.00, giovedì dalle 14.00 alle 18.00