Premio Talenti Emergenti del Fumetto Italiano

 Premio Talenti Emergenti del Fumetto Italiano

I fumetti sono un’arte complessa sotto le false vesti della semplicità: veloci e scorrevoli per chi li legge, elaborati per chi li crea.
Hanno bisogno di professionisti che scrivano storie e dialoghi, di altri che le disegnino, e altri ancora che le colorino. Certo, ci sono artisti completi in grado di fare tutte e tre le cose; ma è importante specializzarsi in almeno una di esse.

Per questa ragione, la Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura ha lanciato la prima edizione del “Premio Talenti Emergenti del Fumetto Italiano” con un bando rivolto a giovani sceneggiatori/sceneggiatrici, disegnatori/disegnatrici e coloristi/coloriste italiani.

Che cosa si vince? Una borsa di studio del valore di 7.000 euro per vivere a Parigi studiando nella prestigiosa Scuola di Alta Formazione nell’ambito dei Mestieri del Fumetto.

Requisiti:

  • avere tra i 18 e i 35 anni compiuti;

  • avere cittadinanza o residenza italiana;

  • avere buona conoscenza dell’inglese, e preferibilmente anche del francese.

Infine, devi avere all’attivo almeno due tra questi tre traguardi:

  • pubblicazione a fumetti in commercio con una casa editrice;

  • auto-pubblicazione a fumetti diffusa in un festival italiano;

  • produzione di fumetti sui canali digitali e social postata entro il 31 maggio 2021.

Scadenza del bando: 10 settembre 2021, ore 12.00.

Print Friendly, PDF & Email