Obbligo formativo

L’obbligo scolastico riguarda l’istruzione impartita per almeno 10 anni per la fascia di età compresa tra i 6 e i 16 anni.
L’adempimento dell’obbligo di istruzione prevede il conseguimento di un titolo di studio di scuola secondaria superiore o di una qualifica professionale di durata almeno triennale entro il 18° anno di età.

L’obbligo di istruzione è gratuito e può essere assolto:

  • nelle scuole statali e paritarie;
  • nelle strutture accreditate dalle Regioni per la formazione professionale;
  • attraverso l’istruzione parentale.

L’obbligo formativo, invece, è il diritto/dovere di chi ha assolto all’obbligo scolastico, di frequentare attività formative fino all’età di 18 anni.
Per farlo è possibile scegliere, sulla base dei propri interessi e capacità, uno dei seguenti percorsi:

  • proseguire gli studi nel sistema dell’istruzione scolastica;
  • frequentare il sistema della formazione professionale la cui competenza è della Regione e della Provincia;
  • iniziare il percorso di apprendistato;
  • frequentare un corso di istruzione per adulti presso un Centro Provinciale per l’istruzione degli Adulti.

Istruzione e Formazione Professionale (IeFP)

Il Sistema regionale di Istruzione e Formazione Professionale permette ai ragazzi e alle ragazze in uscita dalla scuola secondaria di primo grado di scegliere un percorso formativo per acquisire una qualifica ed entrare nel mondo del lavoro.
Il sistema di IeFP prevede un’offerta di percorsi triennali fortemente orientati al lavoro.

Dopo il triennio, oltre ad entrare nel modo del lavoro, è possibile:

  • proseguire il percorso negli enti di formazione professionale che attivano il quarto anno e conseguire il diploma professionale;
  • proseguire il percorso presso un istituto professionale fino al quinto anno e conseguire un diploma di istruzione secondaria superiore (chi ha conseguito la qualifica presso un ente di formazione professionale per rientrare a scuola deve sostenere un esame);
  • specializzarsi e migliorare la propria professionalità attraverso le opportunità che offre il sistema formativo regionale.

Print Friendly, PDF & Email
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial